← Costituzione società: Regno Unito

Costituzione società
Holding in Regno Unito

Holding

150 €

Holding. Costituzione società nel Regno Unito

Il Regno Unito continua ad essere un luogo attraente per stanziare una holding internazionale poiché non solo offre un sistema legale, politico ed economico relativamente stabile, ma ha anche un regime fiscale stimolante di per sé e un’ampia rete di trattati fiscali con il resto del mondo.

La costituzione di una holding oltre manica è una soluzione eccellente in quanto permette di operare in un ambiente sicuro e ben regolamentato che beneficia anche di imposte minime sui flussi di reddito.

Cos’è una holding?

Una holding è una un’entità aziendale madre separata creata per possedere una partecipazione di controllo in una o più società sussidiarie. Una holding detiene più della metà del capitale azionario di altre società e controlla la configurazione del consiglio di amministrazione.

Obiettivo principale è formare un gruppo aziendale e controllare le società operative traendone vantaggio. Oltre alle azioni, le holding possono possedere i diritti sull’attività, sugli immobili, marchi, brevetti e rappresentano un solido modello di business. Non comportano la vendita di prodotti o servizi.

Come funziona una holding?

Una holding funziona attraverso la supervisione della gestione sulle sue società controllate. Ogni filiale ha la propria amministrazione autonoma sull’attività quotidiana.

Una holding può eleggere e rimuovere direttori aziendali o manager e può prendere decisioni politiche importanti come valutare di fondersi o sciogliersi. Il management che gestisce la holding non prende parte al processo decisionale quotidiano delle società operative.

Vantaggi

Uno dei principali vantaggi della gestione di una holding è il possibile risparmio fiscale che ne deriva. La maggior parte delle cessioni di azioni e dei pagamenti di dividendi sono esenti da imposta. Una holding sarà inoltre esente da prestazioni imponibili IVA se tra le sue funzioni è incluso quanto segue:

  • L’acquisizione di quote di società controllate
  • Ricevere pagamenti di dividendi da questi azionisti
  • Difendere se stessa e le sue controllate da acquisizioni
  • Cessione di partecipazioni in società controllate

Ci sono vari motivi per cui, avere una holding in una struttura di gruppo, è più vantaggioso che avere una società autonoma.

Ridurre il rischio Uno dei principali vantaggi è la gestione del rischio suddiviso tra le società separate sotto il controllo comune di una holding
Protezione delle risorse Una holding può essere utilizzata per detenere i beni preziosi di un’azienda come la compravendita o gli investimenti immobiliari
Benefici fiscali I dividendi possono essere trasferiti tra le società controllate e la holding senza incorrere in oneri fiscali
Costi condivisi Se esistono conti passivi all’interno di una holding, questa li addebita alle società controllate in modo che i costi siano condivisi tra loro

Vendere le azioni

Un punto chiave da cui le holding possono trarre vantaggio è un’esenzione dall’imposta sulle società, sugli utili realizzati dalla vendita delle loro azioni nelle loro controllate.
Normalmente, il denaro raccolto dalla cessione di azioni in una controllata sarebbe adeguato per l’imposta sulle società, ma l’esenzione sostanziale della partecipazione azionaria (SSE) entra in vigore quando sono osservate le seguenti condizioni:

  • La holding detiene da almeno un anno almeno il 10% delle azioni delle società controllate.
  • Sia la holding che la controllata devono negoziare prima e dopo la vendita delle azioni.
  • Le attività della controllata non possono includere sostanziali attività non commerciali.

Esenzioni fiscali

La Legislazione britannica pratica delle esenzioni fiscali per chi vuole collocare una holding nel Regno Unito. Una delle principali esenzioni è che le società con un fatturato annuo inferiore a £ 10.000.000 non devono pagare le tasse, quindi possono prendere i profitti di una controllata come dividendi esentasse. Queste agevolazioni assai allettanti sono:

  • Vasta rete di trattati contro la doppia imposizione del Regno Unito
  • Esenzione dei dividendi dalla tassazione nel Regno Unito
  • Esenzione dall’imposta sulle plusvalenze per le società commerciali
  • Assenza di ritenute alla fonte
  • Assenza di imposta sulle plusvalenze sulla vendita di azioni da parte di azionisti stranieri

Come vengono utilizzate le holding

Di seguito segnaliamo le più interessanti motivazioni per cui vengono utilizzate principalmente le holding:

Tutela della responsabilità

Le entità separate forniscono uno scudo di responsabilità in quanto i debiti di ciascuna controllata appartengono alla stessa. Un creditore della controllata non può esigere dall’attività della holding o di un’altra controllata.

Controlla le risorse

Una holding non deve necessariamente possedere tutte le azioni o gli interessi della controllata. Questo permette di ottenere il controllo di un’altra società e dei suoi beni a un costo inferiore rispetto all’acquisizione di tutte le partecipazioni della controllata.

Riduzione dei costi di finanziamento del debito

Una holding con alta facoltà finanziaria può anche accedere a prestiti con tasso di interesse più basso rispetto alle sue società operative, soprattutto quando il capitale è per una startup o altra impresa valutata con rischio di credito. La holding può usufruire del prestito e distribuire i fondi alla controllata.

Gestione quotidiana non richiesta

Può possedere attività in una varietà di settori indipendenti. Non importa se i proprietari e i dirigenti della holding non conoscono tali attività, perché ogni filiale ha la propria gestione per eseguire le operazioni quotidiane.

IVA

L’aliquota IVA standard nel Regno Unito è del 20%. Sono previste tariffe ridotte del 5% per specifiche categorie.

Una holding può diventare soggetta all’IVA se inizia a fornire servizi come la gestione delle sue controllate. In questa eventualità, l’imposta dell’IVA è obbligatoria se il reddito imponibile della società supera £ 83.000.

Partita IVA

Per acquisire la partita IVA in proprio, la holding, la cui registrazione sarà a nome del membro rappresentante, deve fare o ha in progetto di effettuare forniture imponibili. Una holding può aderire a una partita IVA con le sue controllate a condizione che almeno un membro del gruppo effettui prestazioni imponibili.

Tasse

Una holding residente nel Regno Unito è soggetta all’imposta sui suoi profitti e guadagni in tutto il mondo. Paga le proprie imposte sul reddito che riceve mentre le società controllate pagano le proprie imposte. L’aliquota principale dell’imposta sulle società del Regno Unito è attualmente del 19% per il biennio 2021/22.

 

 

Richiedi consulenza

Richiedi oggi una consulenza.

Verrai ricontattato al più presto dal nostro team.

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs 196/2003. *